mercoledì 4 gennaio 2017

fonte: unsplash.com

Le liste mi piacciono, lo sapete (ma esiste qualcuno a cui non piacciano?!) e quando c'è da stilarne una non mi tiro mai indietro.
Questa non è una vera e propria lista, ma più un "tirare le somme" dell'anno di lettura appena conclusosi, una cosa che l'anno scorso ho fatto per la prima volta e ho tenuto per me, ma che quest'anno ho deciso di riportare anche qui sul blog.

Mi è piaciuto vedere le differenze da un anno all'altro, soffermarmi a capire il perché di certe scelte fatte l'anno prima e non quest'anno, insomma, spero possa interessare anche voi! :D
Magari leggere i miei numeri vi farà venire voglia di controllare anche i vostri ma, ve lo dico, dovete essere precisini come me durante l'anno, che mi segno tutto riguardo ogni libro letto, se no dopo 365 giorni non sapete più dove mettere le meni... se non nei capelli dalla disperazione :D

E' un po' come una comparazione di bilancio, vediamo cosa avevamo l'anno scorso, paragoniamolo ai risultati di quest'anno e... si vede subito che lavoro faccio per 8 ore al giorno, di sicuro - purtroppo - non la bibliotecaria :D

Insomma, bando alle ciance, ecco i miei numeri del 2016 completi di commenti!


Libri letti nel 2015: 70
Libri letti nel 2016: 52
Si vede che il 1 gennaio 2016 sono partita dall'Italia e mi sono trasferita a Berlino? Si vede che è stato un anno un attimo impegnativo? Direi di sì, ce lo dicono bene questi 18 libri in meno letti.

Libri letti per la mia Women Challenge 2015: 28
Libri letti per la mia Women Challenge 2016: 23
Vedi sopra.

Libri cartacei letti, che avevo già in casa, nel 2015: 17
Libri cartacei letti, che avevo già in casa, nel 2016: 15
Qui poca differenza, dai.

Libri presi in prestito dalla biblioteca nel 2015: 18
Libri presi in prestito dalla biblioteca nel 2016: 0
Grossa differenza. E mi piange il cuore. Qui a Berlino le biblioteche hanno libri italiani, ma o sono libri che ho già, o è roba che non prenderei mai in prestito. Peccato.

E-book letti nel 2015: 34
E-book letti nel 2016: 35
Primo segno positivo! Per le ore che passo in metropolitana preferisco decisamente che a tenermi compagnia sia il Kindle e c'è da segnalare che i primi due mesi qui a Berlino tutti i miei libri cartacei erano ancora in Italia, quindi non avevo altra soluzione oltre all'e-reader.

Classici letti nel 2015: 6
Classici letti nel 2016: 4
Allora, una premessa: per "classici" intendo libri editi fino al 1899 compreso. Posso fare meglio, considerato che sono il mio genere preferito, ma non riesco comunque a leggerne troppi in un anno, sono libri "importanti", che mi piace leggere con molta attenzione e cura, ma non possono essere la maggior parte delle mie letture annuali.

Raccolte di racconti lette nel 2015: 14
Raccolte di racconti lette nel 2016: 6
Qui molto male, considerato che le raccolte di racconti ultimamente sono una delle mie letture preferite. Buon proposito per il 2017: volermi bene e leggerne di più.

Podio case editrici di cui ho letto più libri nel 2015: Einaudi (9), Adelphi (6), Feltrinelli (5)
Podio case editrici di cui ho letto più libri nel 2016: Einaudi (6), Adelphi (5), Mondadori (4)
Poche novità nei primi posti, quello che mi fa contenta sono le tante new-entry nelle posizioni inferiori, un po' grazie a piccoli-medi editori che si sono fidati di me, un po' perché ho scelto anche libri "di nicchia". Evviva le nuove scoperte :)

Podio nazionalità autori più letti nel 2015: Italia (16), USA (15), Inghilterra (10)
Podio nazionalità autori più letti nel 2016: Italia (18), USA (13), Inghilterra (8)
Podio invariato, cambiano appena i numeri. Non si può certo dire che io faccia parte di quei blogger che non leggono mai un libro italiano :D
Giuro che non lo faccio apposta, se mi chiedeste qual è la mia letteratura preferita probabilmente non vi risponderei mai di primo acchito "quella italiana", ma i numeri di due anni su due questo dicono. Ecco perché mi piace tirare le somme a fine anno, per queste sorprese :)
Nelle posizioni inferiori da segnalare un deciso numero negativo per la Francia, con un -7 rispetto al 2015. Non mi sembra ci sia un vero motivo, ma su questa cosa voglio fermarmi un attimo a ragionare.


E con questo è tutto!
Spero vi abbia un po' interessato questo viaggio nelle mie letture un po' più tecnico rispetto al solo titolo/voto che avevate potuto leggere nel classico post di fine anno (cliccate qui se ve lo siete perso).

Voi tenete nota di tutti questi particolari? Avete un cosiddetto "reading journal", o leggete senza preoccuparvi di annotare nulla?
Fatemi sapere le vostre abitudini se vi va :)





Leave a Reply

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -