lunedì 28 settembre 2015


L'incontro che ha aperto questa nuova edizione del Festival dei Lettori (25-26-27/9/2015) è stato quello sui 200 anni di "Emma" il capolavoro di Jane Austen.

Presenti Petra Zari e Silvia Ogier di Jasit, il professor Massimiliano Morini, esperto di stilistica e traduzione, che si occupa molto di Jane Austen e delle traduzioni in italiano delle sue opere, Rosalia Ragusa di Salaborsa e Elisabetta Bisello che ci ha deliziato con la sua voce leggendo alcuni passi di "Emma".

L'incontro ha inizio con il Prof. Morini che legge l'incipit di "Emma" in originale e analizza le varie traduzioni in italiano; ci spiega la differenza fra traduzione "a specchio" e quella con la tendenza all'innalzamento del registro, che ci fa credere che, se un libro facciamo fatica a leggerlo, allora tanto più ci sta arricchendo. 
Ma è poi così vero?

Un accenno viene fatto anche in merito alle traduzioni di Dickens, così ironico in lingua originale, mentre in italiano diventa molto ostico, tanto è difficile rendere le differenze stilistiche dell'autore inglese.
Jane Austen, invece, ha già un registro medio alto, che rende meno evidente l'innalzamento del registro, ma questa tendenza tende a rendere tutti i classici simili fra loro, perdendo le sottigliezze e l'originalità stessa di ogni autore.

Arriviamo anche a parlare dei film e delle serie tv tratti dai romanzi di Jane Austen e del linguaggio spesso "modernizzato" della traduzione: Emma e Mr Knightley si sarebbero mai potuti dare del tu come in una recente serie tv?


Il prof. Morini ci chiede: Emma è simpatica o antipatica? Come è riuscita a farcela percepire Jane Austen?
Ci identifichiamo in lei perché vediamo tutto attraverso i suoi occhi, quindi ad una prima lettura ci può stare simpatica, ma ad una seconda? Cambiamo opinione su di lei?

E' stato un incontro davvero interessante, la competenza del professor Morini ci ha aperto gli occhi su tante cose e il Jane Austen Society of Italy è sempre fonte di curiosità e riflessioni a tema zia Jane.

Prossimi appuntamenti:
La nuova stagione del Jane Austen Book Club è alle porte!
Quest'anno ci troveremo anche un sabato mattina al mese per il cineforum a tema Jane Austen, che si terrà presso la Cineteca di Bologna.
Partiremo sabato 10 ottobre alle ore 10.00 con la visione di "Io, Jane Austen" film del 2008 di Jeremy Lovering. L'ingresso sarà gratuito fino ad esaurimento posti.
Le visioni successive saranno ad un prezzo ridotto di euro 4,50 per i possessori della tessera dell'istituzione biblioteche del Comune di Bologna.
Trovate il programma con tutte le date e i film qua.

Il primo appuntamento con il Jane Austen Book Club "classico" sarà invece per sabato 24 ottobre alle ore 16.00 presso l'auditorium Enzo Biagi di Salaborsa, durante il quale parleremo di "Ricordo di Jane Austen" di J. E. Austen-Leigh e "Jane Austen si racconta" di Giuseppe Ierolli.
Il calendario con tutti gli appuntamenti lo trovate qui.

Al prossimo incontro!


Leave a Reply

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -