martedì 28 luglio 2015


"Stacking the Shelves" è un meme settimanale creato dal blog "Tynga's Reviews", che dà ai blogger l'opportunità di mostrare i loro "ultimi arrivi", che siano questi cartacei, e-books, libri acquistati, avuti in regalo ecc. Mi sembra un meme molto carino, spero che possa piacere anche a voi :)

************************************************************************************************************************************
Rieccomi con le ultime novità! ^_^


Come vi ho anticipato sui social, per il mio compleanno ho ricevuto un bel po' di libri e ho deciso di presentarvene due alla volta.

Partiamo con i due di Newton Compton Editori.

"I racconti dell'Ohio" è un classico della letteratura americana e Sherwood Anderson è stato spesso affiancato a Hemingway, Faulkner, Wolfe e Steinbeck.
I racconti sono stati scritti fra il 1915 e il 1916 e pubblicati per la prima volta nel 1919.



Trama:
I racconti scavano profondamente tra desideri repressi, conflitti, inquietudini e sentimenti custoditi nell'intimità, celati sotto l'apparenza di una vita pubblica rispettabile e abitudinaria dagli abitanti di Winesburg, cittadina dell'Ohio. Si tratta di un tema ricorrente anche in altre opere dello stesso periodo: la comune quotidianità delle province americane all'inizio dell'era industriale sconfessa il mito di un'America puritana e conformista. All'occhio attento e profondo di Anderson gli schemi ottimistici del positivismo, entro cui la società moderna vorrebbe incasellare le singole esistenze, si rivelano fragili e fallaci di fronte ai bisogni e alla libertà dell'individuo.

Cambiamo decisamente genere con "Poesie d'amore" di Goethe: la poesia è un genere a cui sto cercando di approcciarmi pian piano e questo libro è perfetto, avendo anche il testo originale a fronte, che mi rende possibile sfruttare la lettura anche per il mio studio del tedesco.



Trama:
Al più universale e celebrato dei sentimenti, alle sue gioie e alle sue pene, al fascino ora sensuale ora intellettuale della donna, il grande autore del "Faust" ha dedicato opere indimenticabili, come "I dolori del giovane Werther" o "Le affinità elettive". Ma è in queste poesie che Goethe ci trasmette nei toni più semplici e immediati la sua visione dell'amore e della figura femminile, immortalando sotto pseudonimo donne realmente conosciute e amate: creature che egli evoca con acceso desiderio o con struggente nostalgia. Inizialmente influenzate da modelli tradizionali, le liriche goethiane si liberano a poco a poco dei cliché letterari, raggiungendo esiti di rara originalità compositiva.


E con questo è tutto!
Cosa ne pensate di questi libri? Li conoscevate?
Quali sono invece i vostri nuovi libri della settimana? :)


Alla prossima!

{ 2 commenti... read them below or Comment }

  1. Ottimo Goethe con testo a fronte!! E che bello è quel tea della Whittard!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non era un tè, ma biscotti con gocce al cioccolato strabuoni ^_^

      Elimina

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -