martedì 11 marzo 2014


"Stacking the shelves" è un meme settimanale creato dal blog "Tynga's Reviews", che dà ai bloggers l'opportunità di mostrare i loro "ultimi arrivi", che siano questi cartacei,
e-books, libri acquistati, avuti in regalo ecc..
Mi sembra un meme molto carino, spero che possa piacere anche a voi :)

*****************************************
Devo dire che sono abbastanza brava, dato che l'ultimo post di "Stacking the shelves" l'avevo fatto il 28 gennaio. Da allora non avevo avuto nessuna nuova entrata.
Certo, poi l'altro giorno mi sono rifatta, e con gli interessi :D
Ecco le mie novità:



Premessa: sono andata alla fiera del disco usato o, meglio, ho accompagnato il mio fidanzato.
Una visita potenzialmente "sonnecchiante" ha repentinamente cambiato faccia quando ho avvistato due cartoni di libri sotto al banchetto di un signore che vendeva LP.
Non vi dico che faccia posso aver fatto :D

Mi sono buttata a capofitto nei due cartoni ed ho visto subito che potevo ricavarne meraviglie.
Quello che vedete l'ho pagato 10€. In tutto.

Due libri a 2€ e tutti gli altri a 1€.
Sono libri usati, ma tutti in ottime condizioni, "Possessione" non è nemmeno mai stato letto, sfogliandolo ci sono ancora le pagine che si "staccano" le une dalle altre.

Ovviamente la scoperta mi ha svoltato la giornata :D
Ho ringraziato il signore del banchetto rassicurandolo che i suoi libri erano finiti in più che ottime mani e ho continuato la mia visita con ben altro spirito.
Altri libri non ne ho più trovati, ma il sorriso mi ha accompagnato tutto il giorno.
Anche la fiera del disco usato può nascondere sorprese :)

Ora vi presento i libri con le relative trame:

Nel 1970, uno dei settimanali più vivaci dello Stato del Mississipi, "The Ford County Times", fallisce. Ad acquistare la testata, con grande stupore di molti, è Willie Traynor, un ragazzo di ventitre anni che non ha neanche terminato gli studi al college. Il giornale sembra spacciato, fino a quando una giovane madre viene brutalmente uccisa da un membro dell'influente famiglia Padgitt. Willie riporta tutti i particolari raccapriccianti della vicenda e il giornale aumenta le vendite, mentre Danny Padgitt, l'assassino, viene condannato. A nove anni di distanza, Danny esce di prigione deciso a vendicarsi...




"La boutique del mistero" è una raccolta di trentuno racconti pubblicati in diversi volumi e ordinati dallo
stesso autore "nella speranza di far conoscere il meglio di quanto ho scritto". Il racconto di Buzzati è un momento di indagine profonda, un'esplorazione emozionante in un'atmosfera magica. Poche volte, nella letteratura italiana, uno scrittore ha indagato così a fondo il mistero che circonda l'uomo contemporaneo, le debolezze e i paradossi che lo caratterizzano, la sua solitudine, le sue esperienze. In quest'ottica, "La boutique del mistero" (con i suoi più famosi racconti: "Il colombre", "I sette messageri", "Sette piani", "Il mantello") offre al lettore la possibilità di sperimentare la finezza di stile di cui uno dei più grandi autori italiani del Novecento, nelle cui pagine coesistono allegorie inquietanti, spunti surreali, invenzioni fantastiche e dati di cronaca, o presunti tali, che sembrano rimandare a possibili realtà metafisiche.


Questa raccolta di racconti ("Lidia Mantovani", "La passeggiata prima di cena", "Una lapide in via Mazzini", "Gli ultimi anni di Clelia Trotti" e "Una notte del '43") valse a Giorgio Bassani il premio Strega 1956. In comune le cinque storie hanno una sorta di dolente consapevolezza e l'ambientazione: Ferrara, cittadina di provincia che qui assurge a simbolo di un'intera nazione, avvolta dal pesante panneggio scuro del fascismo. Bassani ci porta nell'animo di questa "gente, per il resto, quasi sempre per bene": la ragazza madre Lidia Mantovani; il dottor Elia Corcos in perenne scontro con la moglie; il sopravvissuto al lager Geo Josz; la vecchia socialista Clelia Trotti, lasciata morire in carcere. Storie diverse eppure vicine, accomunate dalla difficoltà con la quale i protagonisti si adattano a una provincia italiana che da un lato consola, dall'altro respinge qualunque cosa non le sia propria. Persone comprese.


Roland Michell, giovane studioso londinese mite e riservato, trova accidentalmente in un libro appartenuto a un poeta vittoriano due minute di una lettera indirizzata a una donna. Roland s'improvvisa detective, scopre l'identità della destinataria di quella missiva e conivolge nelle ricerche la collega Maud Bailey. Ripercorrendo i passi della donna e dell'uomo vissuti un secolo prima, visitando i luoghi dei loro incontri e studiando le opere, i due giovani ricostruiscono e ben presto rivivono, una perduta storia d'amore. I successi di pubblico e di critica mettono in luce quella passione che s'impradonisce del lettore impedendogli di separarsi dal libro finché non sarà arrivato a scoprire la traccia di verità, svelata nel rocambolesco finale.



Thad Beaumont è uno scrittore che per anni ha pubblicato romanzi con lo pseudonimo di George Stark: storie violente e di successo, che lo hanno reso ricco e famoso. Ora può finalmente scrivere con il vero nome, ma non sa che la figura di Stark, la sua metà oscura, non intende affatto sparire: più viva e spietata che mai, diventa una macchina di morte che distrugge quanto incontra sulla strada che conduce al suo creatore. Per difendersi da questa orribile minaccia, Thad dovrà spingersi negli angoli più inquietanti della sua mente...





(questo non era rientrato fra le mie scelte, ma il signore del banchetto mi ha detto che è molto bello e mi sono lasciata convincere. Vedremo!)

Combattente per la libertà e uomo di Stato: Nelson Mandela è stato, da sempre, entrambi, senza che mai una dimensione prevalesse sull'altra. "Madiba" ha calcato da protagonista il grande palcoscenico del mondo negli ultimi trent'anni, lasciando un'eredità umana e politica che lo proietta nel pantheon dei più grandi leader della storia. John Carlin ha avuto la possibilità unica di incontrarlo più volte nel Sudafrica post-apartheid, negli anni cruciali in cui Mandela da una parte ha dovuto fronteggiare ostacoli terribili ma dall'altra ha raccolto i suoi più grandi successi. Come corrispondente dal Paese africano, Carlin è stato testimone diretto della liberazione di Mandela dopo ventisette anni di prigionia e dell'ascesa alla presidenza in un Sudafrica ancora totalmente diviso. Ha seguito l'evoluzione politica del neopresidente, ne ha visto all'opera il carisma e la leadership, è stato testimone delle imprese che hanno cambiato la nazione. Basandosi su conversazioni esclusive e innumerevoli interviste con le persone più vicine a Mandela, Carlin racconta un uomo che non è mai stato né un santo né un supereroe, e che ha conquistato risultati epocali al prezzo di infelicità e delusioni personali. Un uomo, tuttavia, che non ha mai abbandonato il proprio sogno.


Direi che questo non ha bisogno di presentazioni.
Vi posso dire che questa particolare edizione contiene anche dei disegni fatti da bambini di tutto il mondo.












Quando ho preso in mano questo ho detto con faccia stranita: "Ma le pare? Un Calvino nuovo ad 1€???" e il signore del banchetto ha allargato le braccia. Aveva provato a venderlo in un negozio di libri usati, ma gli avrebbero dato solo 0,50€. Buon per me a questo punto! ^_^

Questo romanzo di Calvino viene ad affiancarsi a 'Il visconte dimezzato' e a 'Il barone rampante', compiendo una trilogia di emblematiche figure, quasi un albero genealogico di antenati dell'uomo contemporaneo. Stavolta Calvino si è spinto più a ritroso nei secoli e il suo romanzo si svolge tra i paladini di Carlomagno, di quel Medioevo fuori d'ogni verosimiglianza storica e geografica che è proprio dei romanzi cavallereschi



Avete letto qualcuno di questi libri? Ditemi, ditemi! :)

Quali nuove entrate avete avuto questa settimana? :)

{ 9 commenti... read them below or Comment }

  1. Wow!!! Che colpaccio!!! Complimenti! Il libro della Byatt nuovo.. Che meraviglia!!! hai capito i mercatini di dischi.. :-D

    RispondiElimina
  2. Hai visto che roba? Ogni tanto un colpo di fortuna... ^_^

    RispondiElimina
  3. ahhhhhh I'm finally back to reading blogs and I want to read your blog again but I can't figure out how to convert to English. Any idea?

    RispondiElimina
  4. Hi Bree!
    Unfortunately I've stopped writing in english because of the little time I have
    :(
    Could you use some translator as the Google one, or something better?
    If you would like I can make a translation only for you ^_^
    Let me know!

    RispondiElimina
  5. Thanks for the offer but I'll figure it out. A friend and I are starting sloooooowly to learn Italian.

    RispondiElimina
  6. I posted above comment using my phone and it offered to translate. Woohoo!

    RispondiElimina

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -