sabato 25 maggio 2013


EDITORE:  Il Sole 24 Ore (I libri della domenica)
ISBN: copia senza isbn
1ª EDIZIONE ORIGINALE: 1940
PAGINE: 78
PROVENIENZA: in prestito da un amico
VALIDO PER LE SFIDE: "Quick-Fix Challenge", "Women Challenge", "Off the shelf", "Books on France"

INTRODUZIONE BREVE: 
Colette indaga sui misteri di una giovane coppia, apparentemente del tutto ordinaria, trovandosi ad inseguire, suo malgrado, le tracce dell'amante di lui, che se ne è andata senza lasciare alcun indizio dietro di sé.

PERCHE’ L’HO LETTO:
Quest'anno,  grazie alla mia sfida "Women Challenge" sto leggendo molte più autrici donne: questo libro mi era stato prestato, è di un'autrice donna ed è breve (74 pagine) quindi perfetto anche per la "Quick-fix Challenge".

LA MIA OPINIONE:
La lettura di questo "racconto lungo" è stata piacevole, è narrato in prima persona e dà l'idea che Colette abbia proprio vissuto una situazione del genere. Durante una breve vacanza durante la quale vorrebbe solo riposarsi con la sua gatta, Colette fa la conoscenza di una coppia borghese apparentemente noiosa, ma che si rivelerà tutt'altro. Frequentando i due coniugi Colette diventa la confidente di entrambi e, di ritorno a Parigi per lavoro per qualche giorno, si troverà a dover cercare l'amante, svanita nel nulla, del Signor Haume.
Grazie alle parole di Colette possiamo rivivere la libertina società francese durante gli anni fra le due guerre, l'atmosfera dei music hall e degli anni teatrali dell'autrice.
Bellissimo il rapporto della protagonista con la sua gatta, di complicità, quasi fossero amiche e interessante la riflessione sui vizi e le pene per amore.


3/5




Leave a Reply

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -