domenica 7 aprile 2013


EDITORE: Feltrinelli
ISBN: 9788807818677
1ª EDIZIONE ORIGINALE: 2005
PAGINE: 136
PROVENIENZA: acquistato

INTRODUZIONE BREVE:
Si può spiegare l’anima di un popolo attraverso la sua lingua? Le due autrici (inviate speciali in Germania di due famosi quotidiani italiani) ci provano, prendendo ad esempio 15 parole tedesche praticamente intraducibili in italiano se non con una perifrasi. Partire dalla lingua (spesso ostica per gli stranieri) per arrivare al cuore di un popolo.

PERCHÉ L’HO LETTO:
L’ho già scritto nel blog, sono innamorata di Berlino e spero presto di potermi trasferire lì. Durante la mia vita ho studiato (e sto studiando) il tedesco, purtroppo non lo so ancora bene, ma adoro questa lingua che sembra così ostica (e lo è!), ma è anche capace di particolarità e sottigliezze linguistiche come quelle che vengono presentate nel libro.

LA MIA OPINIONE:
Partiamo dal fatto che il libro purtroppo è un po’ datato essendo del 2005, cosa non trascurabile visto che le autrici si rifanno anche a tanti fatti di cronaca e politica per spiegare al meglio le parole “intraducibili” che ci presentano. Ma, consapevoli di questo, il libro risulta comunque godibilissimo, in quanto non è un trattato sulla lingua tedesca, ma si limita a mettere in luce la ricchezza e la precisione di questa bellissima lingua.
Prendendo ad esempio personaggi tedeschi famosi come Marlene Dietrich, Willy Brandt, Helmut Kohl e tanti altri le autrici ci offrono una panoramica fra filosofia, politica e costume, che ci guida alla scoperta della personalità e dell’identità tedesca attraverso l’analisi del linguaggio e ci fanno apprezzare una lingua che sembra dura ma, in realtà, è piena di sorprese.
E’ un piccolo libro (136 pagine) che si legge bene, è scorrevole, per niente pesante, utile per chi si vuole avventurare nell’atmosfera tedesca e ancora fa fatica a comprenderne le tante sfumature e anche a chi, come me, ne è invece già irrimediabilmente rapito.
Partire da parole intraducibili per raccontare la cultura di un paese non è semplice, ma le autrici ci riescono benissimo e lo consiglio davvero, perché è un libro piccolo, ma prezioso, per conoscere al meglio il popolo tedesco.

4/5
















{ 2 commenti... read them below or Comment }

  1. Non conoscevo questo libro, ma dalla descrizione che ne fai sembra interessante. Me lo sengo!
    E ne approfitto per dirti che qui c'è un premio per te :)

    http://lostingoodbooks.blogspot.it/2013/04/liebster-award-2013.html

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere averti dato un'idea di lettura, questo libro merita proprio :)
    Vado subito a vedere il link che mi hai lasciato!

    RispondiElimina

Peek a booK!. Powered by Blogger.

Join my new 2017 "Women Challenge"! :)

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

In lettura

Follow by Email

Lettori fissi

Scrivimi!

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

- Copyright © Peek-a-booK! -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -